CONTATTACI AL
+39 049.73.88.926

Cessione del quinto

Cessione del quinto: prestito garantito e sicuro

La cessione del quinto (cessione del quinto dello stipendio) è una tipologia di prestito personale garantito e NON finalizzato.
La particolarità sta nella modalità di estinzione che avviene tramite la cessione di quote dello stipendio (da qui il nome) con trattenuta diretta dalla busta paga per la categoria dipendenti a tempo determinato ed indeterminato, e direttamente dalla pensione dall’ente da cui si dipende (INPS o INPDAP o IPOST) per la categoria pensionati (finanziabili fino a 85 anni allo scadere del contratto del prestito).

Come previsto infatti dalla Legge 180 del 5 gennaio 1950:
L’art. 5 della legge prevede che gli impiegati e i dipendenti dallo Stato, Regioni, Province, Comuni, Forze Armate (carabinieri, polizia di stato, polizia penitenziaria, vigili del fuoco, guardia di finanza)ed altri enti, aziende ed imprese sottoposti a tutela o a sola vigilanza dell’amministrazione pubblica o concessionari di un servizio pubblico di comunicazioni o di trasporto possono contrarre prestiti da estinguersi con la cessione di quote dello stipendio o del salario fino al quinto dell’ammontare di tali emolumenti valutato al netto di ritenute e per periodi non superiori a dieci anni (120 mesi).

Cessione del Quinto: a chi è rivolta?

La cessione del quinto dello stipendio è una formula possibile per tutte le categorie di lavoratori dipendenti, statali e privati. Gestbox offre poi prodotti specifici per:

  • clienti extracomunitari
  • ditte con un numero di dipendenti inferiore a 15
  • società di persone (sas, snc)
  • neo assunti
  • pensionati
  • lavoratori a tempo determinato
  • forze armate
  • dipendenti pubblici
  • dipendenti statali

Vuoi un esempio? Contattaci ti aiutiamo subito!

Il tuo nome (richiesto)

Cognome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Telefono (richiesto)

Importo della tua busta paga

Accetto i termini e le condizioni

La cessione del quinto dello stipendio

La restituzione del prestito avviene in rate mensili di importo fisso per tutta la durata del finanziamento nel rapporto massimo di 1/5 (20%) dell’importo del proprio stipendio o pensione mensile netta.

La cessione del quinto è quindi un prestito garantito dalla busta paga o dalla pensione del cliente.

Si parla di prestito garantito in quanto il cliente offre, a garanzia del finanziamento, tramite l’azienda in cui lavora, la propria liquidazione/TFR (trattamento di fine rapporto). Infatti durante l’attività lavorativa il dipendente matura annualmente delle somme che, accumulandosi, si consolidano nel trattamento di fine rapporto, conosciuto appunto come T.F.R. o liquidazione. Nel caso dei pensionati la garanzia è offerta solo da una copertura assicurativa. In ogni caso questa forma di prestito prevede per tutti la sottoscrizione obbligatoria di una polizza assicurativa.

Vuoi saperne di piu? Compila il form qui accanto, riceverai una proposta personalizzata e senza impegno, in base ai tuoi bisogni. Riceverai tutte le info in max 30 minuti! 

Facile, veloce, su misura per te!

Cessione del quinto: perchè sceglierla?

La cessione del quinto dello sipendio ha molti aspetti interessanti:

  • le rate vengono trattenute e bonificate direttamente dal datore di lavoro a favore della società finanziaria che eroga il prestito.
  • nessun onere per il dipendente
  • è un finanziamento con firma singola, non servono quindi garanti.
  • non occorre nessuna motivazione per la richiesta.
  • può essere concessa anche in presenza di protesti o di altri finanziamenti in corso.
  • non tiene conto di eventuali ritardi nei pagamenti, segnalazioni come cattivo pagatore, recenti indebitamenti tramite prestito personale
  • consente di consolidare prestiti in corso
  • rata fissa per tutta la durata del finanziamento
  • l’ estinzione anticipata è possibile, con abbuono degli interessi non maturati e ottenendo ulteriore liquidità.
  • possibile acconto sulla cifra richiesta.
  • è inclusa una copertura assicurativa sul finanziamento in caso di premorienza o di licenziamento.
  • Nessuna spesa anticipata.
  • Prima rata da stabilire.
  • Dilazioni di pagamento fino a 120 mesi.